Re Cook Show: l’Eur apre le porte alla cucina del recupero

A settembre il Centro Commerciale Euroma2, grazie alla collaborazione con Le Voilà Banqueting, sarà polo di attrazione per importanti chef, foodblogger e appassionati di cucina, che si esibiranno live con ricette di recupero della tradizione, reinterpretazioni di piatti della cucina mediterranea, e proponendo una cucina anti-spreco ed ecosostenibile.

Dal 6 settembre l’Eur ospita l’ottava edizione dell’ormai noto evento Fai la differenza, c’è… Re Baot Roma Race, che vede tra i protagonisti imprenditori, aziende di settore, e consorzi nazionali, uniti per raccontare e promuovere in modo ludico e divertente i contenuti della sostenibilità e dell’economia circolare.

Un’eco festa ricca di sport, con la regata riciclata che si terrà dal 14 al 17 settembre al Parco Centrale del Lago dell’Eur, ma anche di arte e cultura con il programma che si svolgerà all’interno del Centro Commerciale Euroma2 dal 6 al 13 settembre.

Ed è tra le manifestazioni artistico-culturali che si inserisce il RE COOK SHOW, evento gastronomico dedicato alla cucina del recupero e che si svolgerà dal 6 al 12 settembre proprio nel centro Commerciale Euroma2: gastronomia e tradizione saranno le protagoniste di uno spazio live di racconto, che vede coinvolti alcuni imprenditori e produttori del mondo del food&beverage e della ristorazione.

Artegourmand coordinerà questo cooking show dedicato al ritorno alla tradizione e alla riscoperta di prodotti genuini, svolgeremo delle vere e proprie dimostrazioni, ponendo in evidenza le capacità di alcuni chef che, attraverso esibizioni live, si presteranno a reinterpretare i piatti della tradizione culinaria romana, laziale e della cucina mediterranea, ad usare al meglio prodotti d’eccellenza Made in Italy e Bio, e a valorizzare la Cucina Anti-Spreco suggerendo delle ricette a costo zero e a basso impatto ambientale.

Nel contesto dell’iniziativa sosterremo e promuoveremo – insieme a Osteria Palmira – le realtà colpite dal terremoto quali Amatrice, ricca di storia e tradizione culinaria.

Vorremo inoltre evidenziare le buone prassi dei produttori sul tema degli imballaggi alimentari e rafforzare quell’identità enogastronomica italiana che è un valore imprescindibile per tutto il territorio nazionale.

Tra i nomi e i piatti che verranno presentati:

Claudio Rocchi dell’Osteria Palmira – Amatriciana

Alessandra Ruggeri, cuoca a domicilio e foodblogger di Cuoca…a tempo perso – Polpette di cicoria e Panzanella a modo mio

Amalia Costantini di Pizza Mater – La Pizza Riciclata

Luisa Izzo di Cuoppo&Drink – Cuoppo da Chef e Drink d’Autore

Luca Cioli dell’Azienda Fa.Lu.Cioli – Raviolo ripieno di porchetta 

Nelle giornate dell’11 e 12 settembre saranno inoltre presenti la Nutrizionista Laura Trabucco di Nutrimens, che parlerà di sana alimentazione e ci svelerà tutte le proprietà nutritive degli ingredienti utilizzati dagli chef durante le preparazioni dei loro piatti, e Paolo Ceglie, sommelier e degustatore, che proporrà il vino giusto in abbinamento, raccontandoci la differenza tra un “vino tradizionale” ed un vino sostenibile.

Lunedì 11 settembre intervisteremo la Dott.ssa Maria Vittoria Colapietro, pedagogista, formatrice, esperta in discipline olistiche orientali e occidentali, sul tema “IL CIBO E LA CUCINA COME METAFORA DELLA VITA”.

I comici Marco Petrarulo, Mattia Cirelli e Pierpaolo Mastroianni invece allieteranno l’evento esibendosi con dei pezzi di stand-up comedy sul tema.

Tra gli altri ospiti, I ragazzi dell’Istituto Alberghiero Amerigo Vespucci di Roma, coordinati dal docente di enogastronomia Alessandro Colletti, con il quale parleremo di “RIUSO E RICICLO IN CUCINA NELLA FORMAZIONE SCOLASTICA ALBERGHIERA”, i vincitori dello Squisicontest de Le Squisivoglie e tanti chef ospiti di Le Voilà Banqueting e Catering e del brand Coop.

Art Director : Martina Molle

Logo realizzato da Claudia Galuppi – Agenzia di Comunicazione Creare e Comunicare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *